Avviso sui Cookie - Questo sito non svolge alcuna attività di profilazione. Tuttavia, per rendere disponibili alcune funzionalità ed assicurare ai visitatori una esperienza di navigazione ottimale, questo sito fa uso di cookie. Leggi la nostra informativa sui Cookie prima di proseguire la navigazione. Proseguendo la navigazione su questo sito gli utenti acconsentono al ricorso di cookie e tecnologie simili online da parte nostra.
MENU

Rilasciato Kodi 16 - Jarvis

Autore : vania
Categoria : IPTV
Lunedì, 22 Febbraio 2016 - 10:18
 

Il team di Kodi ha annunciato ieri il rilascio di Kodi 16.0 nome in codice Jarvis. L'ultima release del mediasenter opensource, il cui download è già disponibile per la maggior parte delle piattaforme supportate, si caratterizza per la massiccia presenza di miglioramenti sotto il cofano (under-the-hood), ovvero in questa release si è puntato soprattutto ad un miglioramento del codice, per la risoluzione di bug ed imperfezzioni, piuttosto che all'introduzione di nuove funzionalità, che comunque non scarseggiano.

Tra le novità apportate da questa versione spiccano il passaggio dalla DirectX 9 alla DirectX 11 e la capacità del software di leggere i video 4K (Ultra HD). I dispositivi che non sono in grado di riprodurre video in Ultra HD saranno comunque in grado di riprodurre tali video in HD (purchè questo formato sia disponibile). Ma vediamo ora in dettaglio le principali novità di questo rilascio.

Event Logging

Il primo grande passo per migliorare il modo con cui Kodi comunica con l'utente, è l'aggiunta del log degli eventi. Con questa funzione si ha sempre un elenco costantemente aggiornato di tutte le cose più importanti che Kodi ha fatto recentemente, compresi piccoli problemi risolvibili. Ad esempio, quando si esegue la scansione in una libreria per la prima volta, il log di eventi vi fornirà un elenco dei video che non è riuscito ad inserire nella biblioteca.
Avrete anche un elenco costante di tutti gli add-on aggiornati di recente, quindi se un nuovo aggiornamento interrompe il funzionamento di un add-on o ne causa malfunzionamenti, saprete che ciò dipende da un aggiornamento avvenuto di recente e potrete quindi facilmente eseguire un downgrade dell'add-on.

Long Press

Sempre più aziende di hardware stanno venendo telecomandi con un set di pulsanti molto limitato. In particolare, tutti gli attuali televisori Android non hanno un pulsante per il menu di scelta rapida. Per far fronte a questio problema, abbiamo aggiunto la funzione long press (premere a lungo) per i telecomandi. Ora, se si tiene premuto il pulsante OK / Enter per alcuni secondi, apparirà  il menu contestuale. In futuro, long press potrà essere utilizzato per l'aggiunta di ulteriori funzionalità. Per una migliore comprensione di ciò che è stato detto, guardate il seguente video il seguente video.


4:3 Non-linear Stretch

Arriva forse un po tardi, ma ora anche Kodi finalmente supporta l'allungamento da 4: 3 a 16: 9 in un modo da ridurre lo stiramento dell'immagine che sta nella parte centrale dello schermo. Potrete finalmente guardare Friends, Seinfeld, Cheers, e Duck Tales a schermo intero senza l'imbarazzante allargamento dell'immagine che si aveva nel passato.

Modifiche nell'add-on Manager

Molti sono stati i cambiamenti apportati in Jarvis, per migliorare il funzionamento dell'add-on manager di Kodi. Tali modifiche includono:

  • Il pulsante di roll-back (arretramento) nel pannello informazioni degli add-on è stato sostituito con il pulsante Aggiorna;
  • Il pulsante Aggiorna ora apre un elenco delle versioni disponibili del add-on; se avete diversi repository installati che offrono diverse versione di questo add-on è ora possibile scegliere quale installare;
  • ora finalmente è possibile è disabilitare gli aggiornamenti automatici per ogni singolo add-on attraverso la finestra informazioni.

Il pannello informazioni dell'add-on ora può essere raggiunto sia in add-on Manager, selezionando l'add-on, sia premendo il tasto destro del mouse in qualsiasi sezione dell'add-on, nel menu contestuale (che si apre anche premendo il tasto tasto "C" o con il long press di OK nel telecomando); oppure si può premere il tasto "I"  per aprire direttamente il pannello.

Miglioramenti nella libreria Musicale

La libreria musicale non ha ricevuto in passato lo stesso sostegno della videoteca in Kodi. In questa versione la situazione finalmente comincia a cambiare. Nelle versioni precedenti, l'aggiunta di musica alla libreria di Kodi richiedeva misure supplementari rispetto al semplice puntamento verso le cartelle contenenti  file audio. Ora, puntando ad una cartella, Kodi tenterà di eseguire la scansione automatica dei file audio. Affinchè i file musicali possano venire sottoposti ad una scansione corretta, dovranno essere adeguatamente etichettati.

Cambiamenti specifici per piattaforma

DIRECTX 11 - Lo sviluppo di questa release è passato attraverso il travagliato e faticoso processo di aggiornamento di Kodi alla DirectX 11, che porta con sé il supporto per strumenti moderni e schede grafiche moderne, pur mantenendo la compatibilità con le vecchie schede limitate alla DirectX 9. Questo importante cambiamento permetterà alla versione di Kodi per Windows di rimanere aggiornato per un lungo periodo di tempo.

Android Surface Rendering - Alcuni dispositivi più recenti che supportano la riproduzione video in UHD 4K non hanno il potere di creare anche l'interfaccia di Kodi alla risoluzione 4K, e questo crea evidentemente un problema. Se si riducono i video ad una risoluzione più bassa l'interfaccia resta scattante e funzionante, se si visualizzano i video a risoluzione piena, il dispositivo potrebbe non essere in grado di gestire l'interfaccia a questa risoluzione. Ora abbiamo modificato il modo in cui Kodi viene visualizzato su Android per risolvere questo problema. Il video e l'interfaccia grafica vengono visualizzati su due livelli distinti a diversa risoluzione: questo permette Kodi di visualizzare la sua skin alla risoluzione originale (in genere 720p), mentre contemporaneamente sullo stesso schermo avviene la riproduzione del video con risoluzione 4K.

È importante menzionare che l'Android Surface Rendering non può essere abiitato nei dispositivi AMLogic, nei quali verranno ancora usati gli amcodec. Per gli altri dispositivi Android non abilitati all'uso della Android Surface Rendering sarà necessario eseguire un'avanzamento dell'Android MediaCodec API per il supporto della nuova feature.

Per una lista completa di tutte le altre modifiche apportate con questa versione si rimanda agli articoli: 

Questo rappresenta una traduzione libera e parziale dell'articolo:
Kodi 16.0 – Jarvis – Mark XVI

Leggi anche gli articoli :

Stampa Share

New-CMS 2.9.7 Valid CSS Valid html 5 GNU General Public License Admin
This page was created in 0.0451 seconds